Era un giorno di fine agosto di tanti anni fa, c’era un bel sole, caldo e piacevole, un uomo e un cucciolo di uomo erano saliti su di un aereo e, aspettando il decollo, stavano chiacchierando, affettuosamente, il piccolo faceva continuamente domande e l’adulto cercava di rispondere in modo semplice e comprensibile, nessuno dei due avrebbe mai pensato che quella sarebbe stata l’ultima volta che avrebbero comunicato. Pur essendo tutti e due in buona salute e forse covando dentro di sè il desiderio di sentirsi, la vita o una decisione sbagliata ha poi impedito loro di comunicare ancora. Sembra l’inizio di un romanzo o magari è una storia vera. A volte si vorrebbe comunicare e i casi della vita non lo rendono possibile, altre volte non si riesce a farlo, per incapacità o per cattiva volontà o, peggio, per orgoglio o per pigrizia. Non si comunica più, insieme nella stessa casa ma in stanze diverse, si guarda la tv, che curiosamente i pochi programmi interessanti li trasmette a ore impossibili, o ci si attacca al pc, o col cellulare si inviano messaggi stereotipati. Il progresso tecnologico ha allontanato le persone e quando ci si sente troppo soli si va in “chat”, che poi diventa una mania, quasi una malattia, e così ci si allontana ancora di più dalla realtà, si finisce dall’analista che sta ad ascoltare quello che cerchiamo di comunicare. Impariamo a usare i gesti e gli sguardi, ogni tanto abbracciamo le persone a noi care, perché il contatto fisico è importante, anzi fondamentale; basta una stretta di mano o una carezza per stare meglio o per sentirsi importanti e vicini a qualcuno. Questa estate un forte temporale ha causato un guasto alla linea elettrica, durato molte ore, così mi sono ritrovato a cenare a lume di candela con la persona che mi stava accanto e a parlare. In quella penombra ho visto cose che non riuscivo più a vedere da tempo.
Bentornati e buon Mercoledì!

Fabrizio Scarpa – 02 settembre 2009
“il Mercoledì” – numero 31 anno XV

0 Comments

Leave a reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

©2024 L'angolo di MANGIAFUOCO Made and hosting with ❤️ by World Wide Management

CONTACT US

We're not around right now. But you can send us an email and we'll get back to you, asap.

Sending

Log in with your credentials

Forgot your details?